mail unicampaniaunicampania webcerca

    Giulia RICCI

    Insegnamento di EMBRIOLOGY

    Corso di laurea in NURSING (INFERMIERISTICA IN LINGUA INGLESE)

    SSD: BIO/17

    CFU: 1,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 15,00

    Periodo di Erogazione: Primo Semestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    Lingua Italiana

    Contenuti

    Prima, seconda e terza settimana di sviluppo
    Formazione delle strutture extra-embrionali
    sviluppo del cuore e vasi sanguigni,
    urogenitale,
    digestivo e le ghiandole correlate,
    testa e collo
    Malformazioni e difetti associati a tutti i sistemi menzionati

    Obiettivi formativi

    Questo corso intende fornire agli studenti in allattamento la comprensione di base dello sviluppo umano. Il corso tratterà le prime tre settimane di vita dell'embrione che sono fondamentali per comprendere l'organogenesi. Il sistema e gli organi principali saranno trattati con specifico riferimento ai loro sviluppi fisiologici e alle principali malformazioni che possono verificarsi.

    Prerequisiti

    Lo studente deve conoscere la struttura e funzione della cellula, che fanno parte del corso di Biologia.
    In particolare lo stesso deve avere conoscenze approfondite su struttura , funzione e importanza della membrana plasmatica , nucleo, e citoscheletro. Inoltre lo studente deve conoscere gli aperti principali di spermatogenesi e oogenesi che sono, di nuovo, parte del programma di biologia.

    Metodologie didattiche

    Gli studenti riceveranno lezioni regolari sui temi dell'embriologia. Inoltre agli studenti verrà insegnato come costruire una presentazione e dovranno presentare di fronte alla classe su un tema di loro scelta.

    Metodi di valutazione

    La valutazione della competenza degli studenti si basa sia sulla prova scritta che orale. La prova scritta consiste di due parti atte a valutare la capacità dello studente di riconoscere i tessuti istologici e la conoscenza di base della embriologia . L'esame scritto consiste di trenta domande a scelta multipla in cui lo studente ha trenta minuti in totale per rispondere. Le domande di embriologia riguardano gli aspetti fondamentali dello sviluppo embrionale e fetale, nonché le malformazioni e malattie. Le domande saranno tanto specifiche per valutare la conoscenza di base dell’argomento. Ciò significa che lo studente deve conoscere gli steps chiave dalla fecondazione alla formazione dell’embrione e lo sviluppo di tutti i sistemi, le malformazioni più rilevanti e le malattie del feto e della madre. Per passare il test scritto, lo studente deve ottenere un punteggio di almeno 24 (1 punto per ogni domanda esatta, 0 per sbaglio). L'esame orale copre tutti gli aspetti della teoria dell'istologia e dell'embriologia. Lo studente deve essere in grado di discutere, collegare e analizzare i diversi argomenti. Inoltre, lo studente deve avere una profonda conoscenza delle malformazioni più comuni ed essere in grado di connettere lo sviluppo fisiologico con le malattie. Al fine di testare l'acquisizione di questa capacità allo studente sarà chiesto di risolvere semplice problemi “clinical oriented”, ad esempio riconoscere una malformazione basata sulla manifestazione clinica, ecc. Il voto finale è espresso in 30/30 dove 18 rappresenta il minimo e 30 il massimo ed è stabilito durante l'esame orale, mentre la prova scritta dà solo l'accesso alla parte orale dell'esame.

    Altre informazioni

    I libri e tutto il materiale (comprese le lezioni di diapositive) sono forniti come ebook dalla biblioteca universitaria, il link sarà fornito agli studenti durante la prima lezione del corso

    Programma del corso

    Prima settimana di sviluppo: dall'ovulazione all'impianto: cambiamenti negli spermatozoi nella femmina
    fecondazione del sistema riproduttivo, formazione di blastocisti da scissione, avvio dell'impianto.
    Seconda settimana di sviluppo: impianto completo, formazione di syncytiotrophoblast e sua funzione,
    hCG, formazione di cavità amniotica, formazione di cavità corionica e sacco vitellino, formazione di
    disco bilaminare, sistema circolatorio uteroplacentare.
    Terza settimana di sviluppo: gastrulazione, formazione della notocorda, creazione di assi del corpo,
    formazione di placche neurali. Correlati clinici: oloprosencefalia, situs inversus, regeressione caudale
    sindrome.
    Sviluppo della placenta: membrane fetali e placenta, struttura della placenta, corion frondosum e
    decidua basalis. Correlazione clinica: preeclampsia, placenta previa.
    organogenesi

    Sviluppo del cuore: formazione del tubo cardiaco primario, loop cardiaco, formazione di setti,
    formazione di setto aorticopulmunare, circolazione fetale e cambiamento alla nascita, sviluppo di
    vascolarizzazione. Correlati clinici: difetto del setto atriale, difetto del setto ventricolare, tetralogia del fallot,
    trasposizione di grandi arterie, dotto arterioso pervio.
    Sviluppo del tratto gastrointestinale: formazione del tubo intestinale, ruolo dell'endoderma e
    mesoderma laterale. nomenclatura: peritoneo viscerale e parietale, mesentere, organi peritoneali, principalmente e
    organi secondariamente retroperitoneali. Formazione dell'intestino anteriore, formazione e rotazione dello stomaco, formazione di
    omento minore e maggiore, formazione di fegato, pancreas, milza, sviluppo di intestino e rotazioni,
    ernia fisiologica, sviluppo di posteriori, circolazione portale. Correlati clinici: pancreas anulare,
    onfalocele, gasatroschisi, ernia ombelicale, diverticolo di Merkel, cisti vitelline e fistola.
    Sviluppo del sistema urogenitale: mesoderma intermedio, formazione di pronefrosi e
    mesonefrosi, formazione di reni definitivi, dotti mesonefrici e paramesonefrici, formazione di
    vescica urinaria e uretra, il trigone. Sviluppo di creste gonadiche, migrazione delle cellule germinali,
    formazione di testicolo e ovaie. Sviluppo del tratto riproduttivo femminile: tube di Falloppio, utero e
    vagina. Sviluppo del tratto riproduttivo maschile: epididimo, dotto deferente, dotto eiaculatorio, seminale
    vescicola e prostata. Formazione dei genitali esterni. Correlati clinici: agenesi renale e
    displasia, rene policistico, oligoidroamnios e sequenza di Potter, rene a ferro di cavallo, rene pelvico
    arterie renali accessorie, malformazioni degli ureteri, difetto della vescica, cisti e fistole uracali, difetti dell'utero,
    criptorchidismo, ipospadia.
    Sviluppi dell'apparato faringeo e del viso: archi faringei, tasche e fessure,
    sviluppo di splancocranio, mandibola e mascella, sviluppo del viso, cavità nasali e orali,
    sviluppo di lingua, tiroide, paratiroide e timo, nervi cranici associati ad archi, neuronali
    creste. Correlati clinici: sindrome di di George, schisi facciali, fistole brachiali, ankyloglossia,
    mascroglossia, cisti tiroidea e fistola.
    Cresta Neurale. Correlati clinici: anencefalia, esencefalia, idrocefalo, Hirschsprung
    malattia.

    English

    Teaching language

    English Language

    Contents

    First, second and third week of development
    Formation of the extra-embryonic structure
    development of the hearth and blood vessels,
    urogenital,
    digestive and related glands,
    head and neck
    Malformation and defect associated with all systems mentioned

    Course objectives

    This course intends to provide to the students of nursing the basic understanding of human development. The course will cover the first three weeks of embryo life which are fundamental to understand organogenesis. The main system and organs will be treated with specific reference to their physiological developments and the main malformation that can occur.

    Prerequisites

    The student should have knowledge of the structure and function of the cell, which are part of the biology course.
    In particular the same must have in-depth knowledge on structure, function and importance of the plasma membrane, nucleus, and cytoskeleton. Moreover the student should know the basic aspect of spermatogenesis and oogenesis which are again part of the biology course.

    Teaching methods

    The students will receive regular lectures on the embryology topics. Moreover the students will be taught how to build a presentation and will have to present in front of the class on a topic of their choice.

    Evaluation methods

    Evaluation of student proficiency is based on both written and oral test (viva voce). The written test is meant to evaluate the student’s basic knowledge of embryology. The written exam consist of thirty multiple choice questions in which the student has thirty minutes in total to answer. Embryology questions cover the basic aspects of embryo and fetus development as well as malformation and diseases. The questions will be as specific to evaluate the basic knowledge of the topic. This means that the student must know the key steps from fertilization to embryo and the development of all the systems, the most relevant malformations and disease of the fetus and the mother. In order to pass the written part of the exam and access to the viva voce, the student must obtain a score of at least 24 (1 point for each exact question, 0 for wrong). The oral exam covers all the aspects Embryology including malformation. The student should be able to discuss on the topic and be able to connect and analyze the different subjects.
    Moreover, the student must have a deep knowledge of the most common malformations being able to connect physiological development with diseases. In order to test the acquisition of this ability the student will be asked to solve simple clinical oriented problem, e.g recognize a malformation based on clinical manifestation, etc. The final grade is expressed in 30/30 where 18 represents the minimum and 30 the maximum and it is established during the oral exam while the written test only gives access to the oral part of the exam.

    Other information

    Book and all material (including lectures slides) are provided as ebook by the University Library, the link will be provided to the students during the first lecture of the course.

    Course Syllabus

    First week of development: from ovulation to implantation: changes to the sperms in the female
    reproductive system fertilization, cleavage blastocyst formation, initiating implantation.
    Second week of development: full implantation, formation of syncytiotrophoblast and its function,
    hCG, formation of amniotic cavity, formation of the chorionic cavity and yolk sac, formation of
    bilaminar disc, uteroplacental circulatory system.
    Third week of development: gastrulation, formation of the notochord, establishment of body axes,
    neural plate formation. Clinical Correlates: Holoprosencephaly, situs inversus, caudal regeression
    syndrome.
    Development of placenta: fetal membranes and placenta, structure of placenta, chorion frondosum and
    decidua basalis. Clinical correlate: preeclampsia, placenta previa.
    Organogenesis

    Development of the Heart: formation of the primary heart tube, cardiac looping, formation of septa,
    formation of aorticopulmunary septum, fetal circulation and change at birth, development of
    vasculature. Clinical Correlates: atrial septal defect, ventricular septal defect, tetralogy of fallot,
    transposition of great arteries, patent ductus arteriosus.
    Development of gastrointestinal tract: formation of gut tube, role of endoderm and and lateral
    mesoderm. nomenclature: visceral and parietal peritoneum, mesentery, peritoneal organs, primarily and
    secondarily retroperitoneal organs. Formation of foregut, stomach formation and rotation, formation of
    lesser and greater omentum, formation of liver, pancreas, spleen, development of midgut and rotations,
    physiological hernia, development of hindgut, portal circulation. Clinical Correlates: Annular pancreas,
    omphalocoele, gasatroschisis, umbilical hernia, Merkel diverticulum, vitelline cists and fistula.
    Development of urogenital system: the intermediate mesoderm, formation of pronephros and
    mesonephros, formation of definitive kidneys, mesonephric and paramesonephric ducts, formation of
    urinary bladder and urethra, the trigone. Development of gonadal ridges, germ cells migration,
    formation of testis and ovaries. Development of female reproductive tract: fallopian tubes, uterus and
    vagina. Development of male reproductive tract: epididymis, vas deferent, ejaculatory duct, seminal
    vesicle, and prostate. Formation of the external genitalia. Clinical correlates: renal agenesis and
    dysplasia, polycystic kidney, oligohydroamnios and Potter sequence, horseshoe kidney, pelvic kidney
    accessory renal arteries, ureters malformations, bladder defect, urachal cist and fistula, uterus defects,
    cryptorchidism, hypospadias.
    Developments of pharyngeal apparatus and face: pharyngeal arches, pouches and clefts,
    development of splancocranium, mandible and maxilla, development of face, nasal and oral cavities,
    development of tongue, thyroid, parathyroid and thymus, cranial nerves associates with arches, neural
    crests. Clinical Correlates: di George Symdrome, Facial clefts, brachial fistulas, ankyloglossia,
    mascroglossia, thyroglossal cyst and fistula.
    Neural Crest. Clinical Correlates: anencephaly, exencephaly, hydrocephalus, Hirschsprung
    disease.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype