mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche

     

    Durata: 2 anni

    Classe: LM/SNT1 - Scienze infermieristiche e ostetriche

    Dipartimento: MEDICINA SPERIMENTALE

    Sede: NAPOLI,

    Tipo di accesso: numero programmato nazionale

    Presidente: Erminia AGOZZINO


    Bando di ammissione al corso e altre info

    Orario lezioni

    Sedute d'Esame

     

    Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche adotta un numero programmato di studenti in relazione alle risorse disponibili. Titoli, il cui possesso consente l'ammissione alla prova, sono indicati nel Decreto Ministeriale, emanato annualmente dal Ministero dell'Università e della Ricerca, recante la disciplina della prova stessa. Il numero dei posti disponibili, le modalità di svolgimento della prova e l'eventuale ammissione in soprannumero sono resi noti ogni anno nel relativo bando di concorso per l'ammissione al corso di laurea. La Laurea Magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche mira alla formazione di una figura professionale dotata di competenze avanzate e approfondite per lo svolgimento di interventi di carattere assistenziale infermieristico e ostetrico nell'ambito di tre macro-aree: "organizzazione e management", "ricerca e innovazione", "formazione e educazione".

    funzioni

    Il laureato magistrale all’interno del contesto svolge funzioni di:
    - dirigenza del servizio delle professioni all’interno della Direzione Sanitaria
    - coordinamento delle attività tecnico pratiche all’interno di un corso di laurea Triennale delle professioni sanitarie e/o del corso di laurea Magistrale
    - formazione in qualità di docente a contratto, se non di ruolo, per i SSD professionalizzanti (SSD MED/45-47) la funzione svolta nell’ambito della formazione per un periodo, non inferiore ai cinque anni, rappresenta un criterio di valutazione inderogabile per la nomina alla funzione di Coordinatore.

    competenze

    Il laureato magistrale in qualità di Dirigente del Servizio delle Professioni, in staff alla Direzione Generale, all’interno del nucleo strategico aziendale, contribuisce al raggiungimento della mission aziendale.
    Il laureato magistrale in qualità di coordinatore delle attività tecnico pratiche all’interno di un corso di laurea Triennale e/o laurea Magistrale organizza e pianifica le attività formativa pratica e di tirocinio clinico che deve essere svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente formati e assegnati
    Il laureato magistrale svolge attività di didattica frontale, attività di laboratorio professionale, ed è componente di commissioni esaminatrici in itinere e finali per i SSD professionalizzanti (SSD MED/45 e MED/47)

    sbocco

    Settore pubblico e settore privato partecipazione alla funzione di Dirigente del Servizio delle Professioni per affidamento o a seguito di concorso per quanto previsto dalla L. 251/2000
    Libero professionista in qualità di docente dei SSD professionalizzanti (docenza a contratto ai sensi della normativa vigente)

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype